Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2339
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Harold Barrel » 24/11/2011, 23:21

Hairless Heart ha scritto:
L'Apocalisse in 9/8........ è uno di quei momenti che Peter Gabriel definiva "magici", in cui si creava un eccezionale feeling tra i membri della band, in tutte le esecuzioni live; e lo stesso diceva della parte strumentale di The Cinema Show
L'avrà certamente detto, fatto stà che sul finire dell'Apocalisse, la sezione "666 is no longer alone" l'ha aggiunta in studio da solo all'insaputa di Banks, che all'inizio non l'aveva presa per niente bene (per poi ricredersi). La parte strumentale di Cinema show era tra quelle che lui avrebbe voluto togliere, per rendere meno pesante il disco.
Per nostra fortuna, entrambi i pezzi sono rimasti!
Sapevo di queste idee di Mike... E concordo con te. Quelle parti sono dei gioielli senza pari nella storia del Rock!!
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 25/11/2011, 16:08

Straquoto :lol:
Sia nella storia passata che in quella che verra'..
Irripetilili


watcheroftheskies
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: 15/12/2011, 10:43

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da watcheroftheskies » 15/12/2011, 10:47

Il centro s.giorgio vede satana dappertutto ed è fissato con i messaggi subliminali. Un saluto a Old KING COLE!

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 15/12/2011, 10:52

Benvenuto a watcheroftheskies
un nuovo utente :lol: , ma sopratutto un amico [bop]

In effetti il centro s.giorgio è molto bigotto sotto questo punto di vista, pero' devo dire che ha analizzato in maniera dettagliata sia la copertina di Foxtrot che parti del testo di Supper's Ready.

Saluti

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2339
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Harold Barrel » 17/12/2011, 17:24

Benvenuto watcheroftheskies!! [bye]
Old King Cole ha scritto:In effetti il centro s.giorgio è molto bigotto sotto questo punto di vista, pero' devo dire che ha analizzato in maniera dettagliata sia la copertina di Foxtrot che parti del testo di Supper's Ready.
In effetti è l'analisi più accurata che si possa trovare in rete... E ti confesso che di quelle cose non sapevo quasi nulla.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Rispondi