Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 14/11/2011, 22:43

Girovagando sul web mi sono imbattuto in questo articolo, l'ho letto con molto interesse, anche se chi lo ha scritto non è un fan dei genesis, lo si capisce dalle conclusioni, comunque vi invito a leggere tutto con molta attenzione e poi magari ne parliamo:

http://www.centrosangiorgio.com/rock_sa ... alisse.htm

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da drumboy95 » 15/11/2011, 20:51

ah si lo lessi anche io...interessante

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 15/11/2011, 21:07

I meandri della mente di Gabriel...
Fascinoso stile giocato sui messaggi criptati tra le righe.
A contribuire l'opera perfetta c'è la copertina , altro capolavoro...

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Harold Barrel » 16/11/2011, 21:27

Chiedo perdono se non ho avuto il tempo di leggere l'articolo per intero.
Che dire: L'Apocalisse in 9/8, la parte culminante di Supper's Ready di tutto Foxtrot, è uno di quei momenti che Peter Gabriel definiva "magici", in cui si creava un eccezionale feeling tra i membri della band, in tutte le esecuzioni live; e lo stesso diceva della parte strumentale di The Cinema Show.

Immagine

Ho letto con interesse la parte finale dell'articolo... Sì, l'analisi è accurata, possiamo notare la follia di Gabriel non solo nel riprendere alla lettera i testi biblici, ma anche nell'includere tutto nella copertina. Sicuramente Paul Whitehead ha dovuto lavorare sodo :lol:
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Hairless Heart » 16/11/2011, 21:38

L'Apocalisse in 9/8........ è uno di quei momenti che Peter Gabriel definiva "magici", in cui si creava un eccezionale feeling tra i membri della band, in tutte le esecuzioni live; e lo stesso diceva della parte strumentale di The Cinema Show
L'avrà certamente detto, fatto stà che sul finire dell'Apocalisse, la sezione "666 is no longer alone" l'ha aggiunta in studio da solo all'insaputa di Banks, che all'inizio non l'aveva presa per niente bene (per poi ricredersi). La parte strumentale di Cinema show era tra quelle che lui avrebbe voluto togliere, per rendere meno pesante il disco.
Per nostra fortuna, entrambi i pezzi sono rimasti!
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Progknight94 » 17/11/2011, 14:12

Articolo fatto bene, ma se guardate il resto del sito... Bhè... da prendere con le pinze.

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 18/11/2011, 8:13

Progknight94 ha scritto:Articolo fatto bene, ma se guardate il resto del sito... Bhè... da prendere con le pinze.
Ehehe si... è un sito al quanto "bigotto"...

Scusate ma Apocalisse in 7/8 che vuol dire?
Che 7/8 è il tempo di esecuzione?

Grazie

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4195
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Watcher » 18/11/2011, 8:52

Sì, nove ottavi (non sette) è il tempo composto di questo brano. Praticamente tre movimenti da 3/8 per misura.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 19/11/2011, 14:11

Grazie ma.... [chin] per me è arabo.

Quindi 9/8 è un tempo complesso, difficile ...tipico del progressive ...cioè un tempo dispari?

(OT, nell'assolo di The Cinema Show invece?)

Grazie
Ciao

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da drumboy95 » 19/11/2011, 16:00

si è un tempo dispari, non molto tipico del progressive. il il più comune è sicuramente il 7/8, l'assolo di cinema show è in 7/8.
magari sembra roba strana da musicisti ma basta contare sulle dita delle mani andando dietro alla melodia, tanto la base ritmica si ripete, non è difficile.

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 20/11/2011, 8:54

drumboy95 ha scritto:si è un tempo dispari, non molto tipico del progressive. il il più comune è sicuramente il 7/8, l'assolo di cinema show è in 7/8.
magari sembra roba strana da musicisti ma basta contare sulle dita delle mani andando dietro alla melodia, tanto la base ritmica si ripete, non è difficile.
Ho provato a contare ma per me rimane arabo [bop]
Scusate l'altro piccolo OT ....
nel pezzo di Robbery Assault and Battery invece? che tempo è?
Grazie

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4195
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Watcher » 20/11/2011, 20:56

Nel solo di mellotron il tempo è un ... facilissimo 13/8. :shock:
[smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Progknight94 » 20/11/2011, 21:43

Invece m'ha fatto sbigottire a me la prima parte di cinema sciò, ch'è in... in... IN CHE TEMPO E'????

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da drumboy95 » 20/11/2011, 22:17

quel 13/8 di robbery alla batteria mi fa impazzire, è un casino restarci dietro, contando è impossibile perchè è veloce,e fare ad orecchio il 13/8 non è il top...però è fogante quando riesce.
cinema show è tutta in 4/4 e poi 7/8

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Progknight94 » 21/11/2011, 14:15

Non è in 4/4 l'inizio... non ci sta...

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4195
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Watcher » 21/11/2011, 14:53

Concordo con drumbo che ha buone orecchie [smile] , è 4/4 fin dalla prima battuta. Poi il solo in 7/8.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Harold Barrel
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: 03/12/2010, 15:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Harold Barrel » 21/11/2011, 20:51

Old King Cole ha scritto:Grazie ma.... [chin] per me è arabo.

Quindi 9/8 è un tempo complesso, difficile ...tipico del progressive ...cioè un tempo dispari?
Significa che ci sono tre accenti principali. In pratica, prova a battere il tempo così:

TA ta ta TA ta ta TA ta ta

Dove "TA" lo batti forte e "ta" debole. Questo è un tempo in 9/8.
« La vita è la palingenetica obliterazione dell’io trascendentale che s’infutura nell’archetipo prototipo dell’autocoscienza cosmica. »

Ettore Petrolini

Avatar utente

drumboy95
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 236
Iscritto il: 04/02/2011, 20:50
Località: Firenze

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da drumboy95 » 21/11/2011, 21:10

esatto, in apocalypse si capisce bene da batteria e chitarra che principalemte fanno
ta ta TA ta TA ta ta ta TA , ogni ta è un ottavo , infatti sono 9

Avatar utente

Topic author
Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Old King Cole » 22/11/2011, 0:06

grazie per le delucidazioni [bop]

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Analisi di Supper's Ready (L'Apocalisse)

Messaggio da Progknight94 » 22/11/2011, 15:46

Toh! avete ragione, ci sta!

Rispondi